Preghiere al Preziosissimo Sangue di Gesù Cristo

“Senza la preghiera il nostro agire diventa vuoto
e il nostro annunciare non ha anima,
e non è animato dallo Spirito”

Il Cantico dei redenti
Il suo Sangue

Non con l’oro o con l’argento
siamo stati liberati
da una vita che più senso non aveva.
Noi sappiamo che il riscatto
con il sangue fu pagato
da colui che tutti amò sino alla fne.

Rit. Sangue, il suo Sangue: questo è il prezzo della nostra libertà.
Sangue, il suo Sangue: questo è il segno  d
i un’immensa carità.
Puro e senza macchia, come a
gnello Cristo si è immolato a Dio:
oggi nel sacrifi
cio lui si ofre ancora al posto mio.

È Gesù la pietra viva che Dio Padre ha collocato
come saldo fondamento della Chiesa.
Su di lui, pietra preziosa, noi formiamo il Tempio santo:
pietre vive e popolo di Dio.

Rit.

Noi, che tenebre eravamo, ora siamo nella luce
per la forza di colui che ci ha chiamati.
Noi, stranieri e non fratelli, ora un popolo formiamo
per l’amore di colui che ci ha salvati.

Rit. Puro e senza macchia, come agnello Cristo si è immolato a Dio:
oggi nel sacrificio lui si ofre ancora al posto mio.
(cambio di tonalità)
Amen, alleluja, dai redenti un nuovo canto salirà:
Amen, alleluja, al Signore per I’eternità.